La ricetta del risotto alle mele e speck

La ricetta del risotto alle mele e speck

In Italia ogni regione ha dei prodotti tipici che permettono di “costruire” piatti dal gusto unico.

 
Non fa eccezione il Trentino, patria dello speck e delle mele, con le sue valli immerse nel verde. Più che un contrasto di sapori, come si potrebbe pensare inizialmente, è un incontro fortunatissimo tra questi due ingredienti.
 

Ancora una volta si tratta di una ricetta contadina, nata per esaltare al massimo i profumi e i sapori di un territorio.

risotto mele e speck

 


Ingredienti per quattro persone

  • 320 g di Riso Carnaroli
  • 1 Scalogno
  • 50 g di Burro
  • 1/2 di Limone
  • 2 Mele Golden
  • 50 g di Parmigiano Reggiano
  • 180 g di Speck
  • 1 bicchiere di Vino Bianco Secco
  • q.b. di Brodo Vegetale
  • q.b. di Pepe Nero
  • q.b. di Rosmarino

 
Tempo di preparazione:10 minuti

Tempo di cottura: 30 minuti

 


Procedimento

  1. Per preparare il Risotto Mele e Speck realizzate il brodo vegetale. Tagliate quindi lo speck a fette e poi in piccoli dadini, sbucciate e tagliate le mele in cubetti grandi come quelli di speck e metteteli man mano in una ciotola contenente del succo di limone e acqua per evitare che si ossidino durante la preparazione.
  2. Tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare in un tegame dai bordi alti con metà della dose del burro prevista fino a quando non risulterà appassito: tostate quindi il risotto per un paio di minuti, sfumate con il vino bianco e, una volta che esso sarà completamente evaporato, versate un paio di mestoli di brodo caldo nella pentola portando a cottura il risotto aggiungendo altro brodo al bisogno.
  3. In una pentola fate scaldare un filo d'olio evo, calate le mele e lo speck a cubetti e fateli rosolare a fiamma vivace per qualche minuto: quando mancheranno tre minuti al termine della cottura del riso aggiungeteli entrambi ad esso e terminate la preparazione.
  4. Togliete la pentola dal fuoco, mantecate con il burro rimasto e il parmigiano, mescolate con un cucchiaio di legno e coprite la pentola con un coperchio: aspettate un minuto prima di mescolare nuovamente il Risotto Mele e Speck, impiattarlo e servirlo ancora ben caldo ai vostri ospiti.

 

La sinfonia in tavola consigliata

villanella


Per immergersi al meglio nell’atmosfera del Trentino, consigliamo di ascoltare “La Per immergersi al meglio nell’atmosfera del Trentino, consigliamo di ascoltare “La Villanella”. Si tratta di un canto antico. Il titolo è ambiguo: la "Villanella" era un tipo di danza diffuso in tutta Italia, ma qui sta anche a significare la bella del villaggio. Tra merli che fanno innamorare ed anziani impenitenti il testo è un allegro invito alla danza. Recentemente utilizzata in uno spot delle mele Melinda, è uno dei brani più eseguiti dai cori di montagna.
.